Gianni Mura

G

Ho aspirato a lungo, in adolescenza e anche oltre, a una carriera da giornalista sportivo. Mio padre mi spronava procurandomi i libri di Brera e i pezzi di Mura. Inarrivabili. Ho continuato a leggere Mura con attenzione ogni volta che ne ho avuto occasione.

Mi dispiace molto.

Quando stamattina il mio amico B. ha annunciato in chat la morte di Mura, tuttavia, la mia domanda immediata e spontanea è stata “Covid?”. A ripensarci, mi vergogno dell’aridità e del clima di terrore di questo tempo delle nostre vite.

A proposito dell'autore

Antonio Coletta

Antonio Coletta ha fondato numerosi blog e strambe webzine e collaborato con molte testate e troppi siti internet. Ha raccontato la sua fallimentare esperienza di addetto stampa del cantautore Calcutta in “Calcutta. Amatevi in disparte” (Arcana, 2018) e pubblicato la raccolta di racconti "Mia madre astronauta" (Ultra, 2019). Lavora da freelance come autore, ufficio stampa e social media manager e offre servizi di ghostwriting, correzione di bozze, valutazione e revisione manoscritti.

Commenta questo post

Antonio Coletta

Antonio Coletta ha fondato numerosi blog e strambe webzine e collaborato con molte testate e troppi siti internet. Ha raccontato la sua fallimentare esperienza di addetto stampa del cantautore Calcutta in “Calcutta. Amatevi in disparte” (Arcana, 2018) e pubblicato la raccolta di racconti "Mia madre astronauta" (Ultra, 2019). Lavora da freelance come autore, ufficio stampa e social media manager e offre servizi di ghostwriting, correzione di bozze, valutazione e revisione manoscritti.

Contattami