Diario di Giugno

3 giugno 2017 – Tifose attempate Alla mia esultanza – peraltro moderata – per il secondo gol del Real Madrid contro la Juventus, una signora mi dà pubblicamente dell’imbecille. Siamo a Frosinone Marittima, nota località di mare, lei sembra una professoressa di lettere in pensione, settant’anni almeno. L’ostilità cresce con il numero di gol della […]

L’uomo più importante della parte migliore del nostro Paese

L'aperitivo lungo ha fottuto la mia generazione

La moglie dell’uomo più importante della parte migliore del nostro Paese domandò se volessimo un caffè. “Io lo prendo, grazie” disse il tecnico delle luci. “Nessun altro?”, chiese la donna con fare retorico. “Lei non lo vuole?”, domandò al ragazzo timido e per nulla indaffarato che osservava i quadri appiccati alle pareti. Il giovane tentennò […]

La rapida e inaspettata radicalizzazione di mia madre

Nell’agosto del 2015, in una piazza deserta di Vicenza, un uomo tenne un discorso che parlava di pace e di amore come nessuno aveva mai fatto prima. La notizia aveva fatto immediatamente il giro del mondo e persino il Papa — attraverso il suo account twitter — era intervenuto per commentare la vicenda: “Il discorso di quell’uomo avrebbe potuto cambiare […]